BalkansTT SOFT / HARD • Dal 22 al 29 giugno 2019 da Trieste a Tirana

Programma

Giorno 1 • Sabato 22 giugno 2019
Prepariamoci all’evento!

Ritrovo nel pomeriggio a Trieste, poi attraversiamo velocemente la prima frontiera e scendiamo insieme a Kozina (Slovenia) dove facciamo tappa, in un punto raggiungibile facilmente anche da chi può arrivare solo in serata. Ore 19,00 briefing.
Circa 30 km

Giorno 2 • Domenica 23 giugno 2019
Il Parco Nazionale di Plitvice

Cominciano ad assaggiare i primi tratti in fuoristrada, con alcuni passaggi davvero spettacolari sospesi fra il mare e la montagna, e poi insieme si raggiunge il Parco Nazione dei laghi di Plitvice. Lungo la strada verso la Confederazione di Bosnia-Erzegovina visitiamo il vecchio aereo DC3 abbandonato nei pressi delle gallerie della base antiatomica (abbandonata) più grande d’Europa, poi superiamo la dogana e arriviamo nella vivace cittadina di Bihac ove pernottiamo.
Circa 300 km

Giorno 3 • Lunedì 24 giugno 2019
Altopiani deserti attraverso la Bosnia

Affrontiamo un lungo tratto misto strada/fuoristrada scorrevole su montagne e altipiani quasi disabitati attraverso tutta la Bosnia-Erzegovina centrale, fino a Mostar (Bosnia-Erzegovina), favolosa città che ci regalerà una incantevole serata sospesi sul celeberrimo ponte.
Circa 340 Km

Giorno 4 • Martedì 25 giugno 2019
In offroad dall’alba al tramonto!

La tappa forse più bella, tosta e entusiasmante di tutto il BalkansTT, di quelle che vi rimarrà nei muscoli per giorni e nei ricordi per sempre! Un’intera giornata in fuoristrada, salvo a mezzogiorno una piccola deviazione per ristorare serbatoi e piloti. Per tutto il giorno si rincorrono ampissimi panorami; quello che ci rimarrà indelebilmente impresso nella memoria e nel cuore abbraccia grandi sarcofagi di pietra di epoca medievale con le misteriose iscrizioni e figure umanoidi che sembrano extraterrestri… stupefacente! E poi nel pomeriggio affronteremo un canyon con oltre 2.000 metri di precipizio, con tornanti scavati a picco nella roccia fino a una gola strettissima – meglio non dirvi come la chiamano i locali! La sera siamo premiati dall’arrivo a Sarajevo, la magica capitale dei Balcani, che – dopo la lunga tragica parentesi della guerra – sta riconquistando il suo incanto!
Circa 160 km

Giorno 5 • Mercoledì 26 giugno 2019
Verso il Montenegro

Proseguiamo verso sud-est discendendo la formidabile valle della Drina, e poi cominciamo ad immergerci nel paesaggio selvaggio delle montagne del Montenegro, fino all’arrivo nel delizioso villaggio di montagna di Zabljak.
Circa 200 km

Giorno 6 • Giovedì 27 giugno 2019
il Durmitor, che incanto!

Non ci sono parole per descrivere le meraviglie custodite fra le montagne del Parco del Durmitor, e in particolare dell’area protetta Biogradska Gora. Una giornata tutta da vivere e da guidare, indimenticabile…
Circa 200 km

Giorno 7 • Venerdì 28 giugno 2019
Vecchia Europa, arrivederci

Attraversiamo il Kosovo immersi in grandi selvagge foreste per dirigerci lungo la valle del Drin verso le cosiddette Dolomiti albanesi fino alla città di Kukes, punto di incontro tra le acque dei due fiumi più grandi del paese.
Circa 250 km

Giorno 8 • Sabato 29 giugno 2019
L’ultima “prova speciale” prima del traguardo!

Proseguiamo in direzione sud con un crescendo di guida: percorriamo prima uno sterrato tra i più suggestivi sul fronte nord-orientale della regione del Diber costeggiando il fiume Drin, e poi una lunga galoppata bella tosta verso il nostro traguardo finale di Tirana.
Circa 270 km